Occhio del Riciclone Network

#RiAbito: Appello per una riforma della filiera costruita sulla raccolta degli indumenti usati. Occhio del Riciclone e Centro Nuovo Modello di Sviluppo scrivono al Presidente del Consiglio dei Ministri

E-mail Stampa PDF

La raccolta degli indumenti usati costituisce una parte importante nell’ambito delle raccolte differenziate, un contributo imprescindibile per una corretta gestione del ciclo dei rifiuti. Rappresenta al momento in Italia l’unico settore che consente di destinare al riutilizzo oggetti di cui i cittadini intendono disfarsi, evitando l’infausto destino in discarica che attende le altre categorie merceologiche.

Purtroppo note vicende di cronaca hanno evidenziato l’esposizione della filiera degli indumenti usati alla criminalità organizzata. È grave e preoccupante leggere parole come quelle riportate nella relazione del 2013 della Direzione Nazionale Antimafia “le indagini della DDA e svolte dal Sostituto Procuratore Ettore Squillace Greco, hanno dimostrato come buona parte delle donazioni di indumenti usati che i cittadini fanno per solidarietà, finiscono per alimentare un traffico illecito dal quale camorristi e sodali di camorristi traggono enormi profitti”.

Sarebbe però ancor più grave e triste che questi fatti compromettessero un’attività necessaria all’ambiente e ai bisognosi, buona pratica di economia sostenibile.

Per questo chiediamo a Lei Presidente di farsi parte attiva per una riforma del settore che nel rispetto del mandato affidato dal cittadino garantisca trasparenza e legalità per l’intera filiera, tutelando gli operatori che destinano gli indumenti raccolti a canali controllabili e di cui condividano la condotta.

OCCHIO DEL RICICLONE ITALIA

CENTRO NUOVO MODELLO DI SVILUPPO

Firma il nostro appello

https://www.change.org/p/al-presidente-del-consiglio-dei-ministri-appello-per-una-riforma-della-filiera-costruita-sulla-raccolta-degli-indumenti-usati

 

Precisazioni in merito a un articolo apparso su il Giornale.it

E-mail Stampa PDF

La lettera del Presidente

Gentile Redazione,

con riferimento all’articolo apparso sulle vostre pagine sabato scorso “Dannoso e illegale, il rovistaggio è diventato uno dei business più redditizi: nei bidoni finiscono beni per 33 milioni di euro” si cita un dato puntuale di uno studio datato 2008 della nostra Associazione, che decontestualizzato dagli obiettivi dello stesso pare poter generare non poca confusione nel lettore.

Occhio del Riciclone Italia promuove studi, ricerche ed attività di comunicazione a sostegno del riutilizzo che sappiamo essere con ogni forma di prevenzione la pratica più efficace per approcciare la gestione del ciclo dei rifiuti.

Purtroppo ad oggi la normativa vigente non aiuta chi lavora nel settore ad intercettare tutti i beni di cui i cittadini decidono di liberarsi, con il conseguente rischio di ingrassare discariche i cui costi di gestione pesano sull’intera collettività.

Inoltre poter destinare a riutilizzo un bene o parte di esso, si traduce fattivamente nel risparmio di CO2 e di risorse altrimenti necessarie a produrre un nuovo bene, generando un evidente vantaggio per l’ambiente e per la qualità della vita di ciascuno di noi.

 

Il nostro impegno, assieme agli Operatori dell’usato, un indotto di circa 80.000 persone, è dunque volto a favorire il riutilizzo stimolando le Istituzioni competenti all’adozione di quei provvedimenti necessari a garantire la trasparenza e la corretta gestione delle attività, a partire dai decreti attuativi della normativa vigente che da tempo vengono richiesti.

Leggi tutto...
 

Indumenti Usati: come rispettare il mandato del cittadino? Descrizione di una filiera che va messa in trasparenza

E-mail Stampa PDF

E' disponibile on-line lo studio "Indumenti usati: come rispettare il mandato del cittadino? Descrizione di una filiera che va messa in trasparenza", a cui è possibile accedere attraverso il link Studi nella sezione Ricerca.

 

 

Indumenti usati: come rispettare il mandato del cittadino

E-mail Stampa PDF

Martedì 19 Maggio presso il Centro Congressi Cavour di Roma, in via Cavour 50/A, presentazione di uno studio sul settore degli abiti usati per analizzare gli anelli che ne compongono la filiera.

 


Pagina 1 di 44
home formazione.jpg

NON BUTTARE IL TUO 5 X 1000:RIUSALO!

Con l’Occhio del Riciclone il 5 x 1000 delle tue tasse finisce in un (ri)-ciclo virtuoso che non finisce mai...


L’Occhio del Riciclone promuove una gestione dei rifiuti totalmente ispirata alla sostenibilità ambientale, facendosi promotore dell’attuazione di politiche di Riutilizzo fondate sull’emersione e il coinvolgimento delle economie popolari.

Occhio del Riciclone si dedica a educare e sensibilizzare bambini, ragazzi e adulti sui temi del Riutilizzo degli scarti.

Con la tua firma e il nostro codice fiscale parte delle tue tasse, che andrebbero comunque allo Stato, saranno utilizzate per dar vita a pratiche virtuose di cui beneficiano la società, l’ambiente e le future generazioni.

Firma nel riquadro di pertinenza delle ONLUS, (il primo in alto a sinistra intitolato "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale...") e scrivi nello spazio sotto la firma il Codice Fiscale di Occhio del Riciclone 97329690586

 

INFORMAZIONI SUL 5 PER MILLE

Il 5 per mille dell'IRPEF è un costo aggiuntivo per il contribuente?

No. Se il contribuente non firma nell'apposito riquadro del 5 x 1000, questo rimane allo Stato. Firmando uno dei riquadri presenti nei moduli per la dichiarazione dei redditi e inserendo il codice fiscale dell'associazione prescelta il contribuente sceglie a chi destinare questa quota.

Il 5 per mille sostituisce l'8 per mille?

La scelta di destinare il 5x1000 e l'8 per mille non sono in alcun modo alternative fra loro; si possono scegliere indipendentemente l'una dall'altra.

Cosa devo fare per donare il mio 5 per mille all'Associazione Occhio del Riciclone Italia ONLUS?

E' semplicissimo: basta firmare nel riquadro di pertinenza delle ONLUS, (il primo in alto a sinistra intitolato "Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, ...") e specificare il codice fiscale di Occhio del Riciclone (97329690586) nello spazio sotto la firma.

Che succede se firmo soltanto senza indicare il codice fiscale?

Se non viene indicato il codice fiscale il tuo 5 x mille non sarà destinato ad Occhio del Riciclone.

Dove posso avere tutte le informazioni sulla normativa che regola il 5 per mille?

Basta andare sul sito dell'Agenzia delle Entrate all'indirizzo www.agenziaentrate.it.

Occhio del Riciclone
Via Domenico Svampa, 46 - 00168 Roma

Tel: 329 0696725
Mail: riusare@yahoo.it
Website: www.occhiodelriciclone.com